Dip. Area critica

dipartimento area critica

Responsabile: Dott. Paolo Del Sarto

Il Dipartimento dell'area critica raccoglie le attività di anestesia e rianimazione e la gestione delle terapie intensive specialistiche per l'adulto, il pediatrico e il neonatale.

Stabilimento di Massa

Sono presenti le seguenti unità operative:

  • U.O.C. Anestesia e rianimazione - Resp. Dr. Paolo Del Sarto
  • U.O.C. Neonatologia e pediatria ad indirizzo cardiovascolare - Resp. Dr. Ugo Bottone

Stabilimento di Pisa

Sono presenti le seguenti unità operative:

  • U.O.S.V.D. Anestesia e rianimazione - Resp. Dr. Bruno Formichi

Dip. Immagini

dipartimento immagini

Direttore: Dott. Dante Chiappino

Il Dipartimento Immagini offre laboratori all'avanguardia per la diagnostica per immagini nell'ambito cardiovascolare, neurologico e oncologico.

Dip. Pediatrico

bambina ricoverata con orsetto

Direttore: Dott. Bruno Murzi

Il Dipartimento Pediatrico opera nell'ambito della cardiochirurgia e della cardiologia pediatrica e del congenito adulto.

Stabilimento di Massa

Sono presenti le seguenti unità operative:

  • U.O.C. Cardiochirurgia pediatrica e del congenito adulto - Resp. Dr. Bruno Murzi
  • U.O.C. Cardiologia pediatrica e del congenito adulto - Resp. Dr. Giuseppe Santoro

Stabilimento di Pisa

Presso lo stabilimento di Pisa vi è una proiezione ambulatoriale della U.O.C. Cardiologia pediatrica e del congenito adulto

Dip. Cardiotoracico

dipartimento cardiotoracico

Direttore: vacante

Il Dipartimento Cardiotoracico opera prevalentemente in ambito cardiochirurgico, cardiologico, pneumologico e della medicina e del rischio cardiovascolare.

Stabilimento di Massa:

Sono presenti le seguenti unità operative:

  • U.O.C. Cardiochirurgia per adulti - Resp. Dr. Marco Solinas
  • U.O.C. Cardiologia Diagnostica e Interventistica - Resp. Dr. Sergio Berti
  • U.O.C. Patologie mediche e chirurgiche del Cuore - Resp. Dr. Stefano Maffei

Stabilimento di Pisa:

Sono presenti le seguenti unità operative:

Clinica: attività e servizi

 attivita clinica

La Fondazione è Ente di Diritto Pubblico del Servizio Sanitario Regionale della Toscana e opera quale Presidio di Alta Specialità in ambito cardiovascolare e pneumologico nelle sedi di Massa e di Pisa, offrendo moderni e appropriati percorsi preventivi, diagnostico-terapeutici e riabilitativi.

La carta dei servizi

La Carta dei Servizi è il documento con il quale ogni Ente erogatore di servizi assume una serie di impegni nei confronti della propria utenza riguardo i propri servizi, le modalità di erogazione di questi servizi, gli standard di qualità e informa l'utente sulle modalità di tutela previste.

Cerca le informazioni di tuo interesse sul nostro sito web (www.ftgm.it) oppure scarica il documento in formato pdf:

Questionario di soddisfazione

Nell'intento di migliorare la qualità dei nostri servizi, chiediamo ai nostri pazienti di rispondere al seguente questionario (pdf). La scheda rimarrà anonima.
In particolare assicuriamo che le osservazioni, le indicazioni e le proposte verranno attentamente vagliate e prese in considerazione al fine di migliorare i nostri servizi.

Mobilità pazienti UE - tariffe pazienti transfrontalieri

Le disposizioni in merito all’assistenza transfrontaliera e le applicazioni dei diritti delle/dei pazienti nell’UE sono riportate nella Direttiva 2011/24/UE, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il 4 aprile 2011 ed entrata in vigore il 24 aprile dello stesso anno. Il 5 aprile 2014 la Direttiva è entrata in vigore anche in Italia. Questa Direttiva stabilisce le condizioni subordinatamente alle quali un paziente può recarsi in uno stato membro dell’Unione Europea e nei paesi aderenti all'Associazione Europea di Libero Scambio (Islanda, Liechtenstein e Norvegia) per ricevere un’assistenza medica sicura e di qualità e che possa essere rimborsata dal proprio regime di assicurazione malattia.

Direttiva 2011/24/UE         D.Lgs 4 marzo 2014, n38

Punti chiave della Direttiva:
  • Il cittadino o la cittadina possono farsi curare in un altro stato dell’UE ed ottenere un rimborso dei costi sostenuti per la prestazione sanitaria usufruita.
  • Il Paese di un paziente deve rimborsare il costo della cura secondo le tariffe che applica a livello nazionale.
  • Le richieste di cure mediche in un altro Paese dell’UE devono essere trattate entro un ragionevole periodo di tempo.
  • - Le prescrizioni rilasciate in un paese dell’UE sono valide in un altro.

Si allegano le tariffe applicate ai cittadini dell’UE che si rivolgono alla Fondazione Toscana Gabriele Monasterio:

Prestazioni erogate con tariffa, Tariffe per DRG

Prenotazioni e servizi

Elenco prestazioni ambulatoriali

Vai all'elenco delle prestazioni ambulatoriali erogate dalla Fondazione

Dipartimenti clinici

Privacy - trattamento dati personali

Dati di performance

I nostri dati di performance

La perfomance delle aziende sanitarie in Toscana viene annualmente valutata dal MeS (Laboratorio di Management e Sanità della Scuola Superiore Sant'Anna).